Il Bastone di Fuoco Shaolin - Shāohuo gùn 烧火棍


Secondo i documenti storici la forma del Tempio Shaolin: Shāo Huǒ Gùn (bastone di fuoco o bastone che brucia) fu creata dal monaco Jǐn Nà Luō 紧 那 罗 alla fine della dinastia Yuan (1260-1368). La leggenda narra che a quel tempo il tempio di Shaolin era stato attaccato dai famosi banditi chiamati "I Turbanti Rossi", il monaco che lavorava in cucina uscì incontro ai banditi con un'attizzatoio in fiamme, fermando l'avanzata dei banditi e riuscendo a disperderli.

All'inizio la forma del bastone di fuoco o Shāohuǒ gùn 烧火棍 aveva solo 19 movimenti, ma durante la dinastia Ming (1368 - 1644) un monaco di nome Zhì Shàn la aumentò a 25 movimenti.

Più tardi durante la dinastia Qing (1644 - 1911) il monaco Zhàn Qīng 湛 清 sviluppò 39 movimenti, e Yǒng Xiáng 永祥 monaco che visse fino al 1987 la portò a 62 movimenti.

Nella forma si può notare la somiglianza dei movimenti tra le altre famose forme di bastone di Shaolin Gong Fu come Yīn shǒu gùn 因手棍 o Fēngmó gùn 疯魔棍.

Secondo gli archivi del monastero, durante la dinastia Qing, la forma Shaolin Shao Huo Gun era molto popolare tra la gente: bambini, adulti e anziani, quasi tutti la conoscevano o la praticavano.

Anche se la versione attuale è più corta, include molti movimenti molto significativi e caratteristici del gong fu di Shaolin.

Shaolin Shao Huo Gun è una delle forme Shaolin più classiche che ogni professionista dovrebbe conoscere.