Che cos'è la meditazione?




Nel Tempio Shaolin la meditazione è una delle pratiche più importanti poiché costituisce il pilastro del Buddismo Chan (Zen). I monaci siedono quotidianamente in meditazione seguendo una tradizione di più di mille anni che cerca l'unione tra l'uomo e la natura.


"Solo chi mantiene il suo equilibrio interiore raggiungerà il suo equilibrio verso l'esterno."


"Meditazione" è un termine generico per indicare una varietà di tecniche progettate per coltivare la mente, aumentare la calma e liberarla dalle preoccupazioni della vita quotidiana. Se lo portiamo in campo buddhista possiamo dire che è un mezzo per raggiungere l'illuminazione e la fine di ogni sofferenza. Calmando la mente si può coltivare l'equanimità e mantenere un atteggiamento equilibrato e costante, così come le onde possono calmarsi per rivelare la tranquillità delle profondità marine, allo stesso modo è anche possibile calmare la turbolenza della mente e rivelare la sua naturale purezza e chiarezza. Ti permetterà di avere una prospettiva migliore del sé e della natura personale.


Possiamo dividere la natura della meditazione in tre parti: lo sviluppo della consapevolezza, la concentrazione profonda e lo sviluppo della visione chiara.


Sviluppo della coscienza: nello sviluppo della consapevolezza cosciente ci si dovrebbe concentrare sulla consapevolezza del corpo (come la respirazione), la consapevolezza delle sensazioni (sensazioni fisiche così come i propri sentimenti interiori), la consapevolezza della mente (come i propri pensieri) e infine la consapevolezza del dharma (che alla fine può portare all'illuminazione).


Concentrazione profonda: la concentrazione si svilupperà naturalmente man mano che diventiamo più consapevoli di noi stessi e del nostro ambiente. La concentrazione consentirà alla tua mente di approfondire un argomento di interesse per analizzarlo e ottenere una prospettiva più significativa. Senza questa visione, l'illuminazione non è possibile.


Sviluppa una visione chiara: possiamo definire la visione chiara come la saggezza che sta al centro della filosofia buddista. L'obiettivo finale è raggiungere una visione del cambiamento nella nostra vita e nella natura umana. Per il corretto sviluppo della visione chiara dobbiamo prestare attenzione all'ascolto, alla riflessione e alla meditazione.


Infine, possiamo dire che la meditazione non consiste semplicemente nello stare seduti in una certa postura o respirare in un modo particolare, ma aiuta a concentrarsi per acquisire uno stato d'animo equilibrato. Sebbene ci siano diverse tecniche di meditazione nelle diverse culture, tutte condividono il principio comune di coltivare la mente in modo da non permetterle di controllare il nostro comportamento.


Nelle nostre lezioni di shaolin gong fu favoriamo la pratica della meditazione in quanto fornisce al praticante la chiave per raggiungere la calma necessaria non solo per la pratica quotidiana ma anche per la vita di tutti i giorni.