Buddismo - Unire le mani nella tradizione buddista

Perché quando salutiamo il Buddha uniamo due palme?




In Cina questa posizione è chiamata ¨He Zhang¨ (He = unire, Zhang = palmo), è anche chiamata ¨ He Shi¨ (He = unire, Shi = dieci), vale a dire unire le dieci dita e unire i due palmi della mano davanti al petto. Questo atto è la riverenza di presentare la nostra sincerità al Buddha. Nel buddismo e nella tradizione buddista, le dieci dita rappresentano i dieci regni spirituali, la mano sinistra e destra rappresentano anche "esistenza e non esistenza", "Yin e Yang". Quando entrambe le mani si uniscono davanti al petto, significa che sono uguali. Inoltre "He Zhang" significa anche l'unione con il nostro cuore, il cuore unito al sentiero o alla dottrina. Tutte le dottrine buddiste conducono allo stesso sentiero.


Amituofo.