Bodhidharma – Il fondatore del Buddismo Chan (Zen)




Da Mo 达摩 o Bodhidharma 菩提 达摩 era un monaco dell'India meridionale e il terzo figlio del re Simhavarman di una famiglia della casta Bramini. Si dice che sia stato il discepolo della 28° generazione del Buddha Sakyamuni.


Da Mo (Bodhidharma) arrivò in Cina nel 527 d.C. e incontrò l'imperatore Liang Wu Di della dinastia Liang. Nel loro incontro hanno discusso alcuni punti di vista sul buddismo, ma alla fine non sono stati d'accordo ed è stato così che Da Mo ha attraversato il fiume e si è stabilito sulla cima della montagna vicino al Tempio di Shaolin e si è seduto di fronte a un muro nella parte posteriore superiore dei Cinque Vertici per nove anni. Nel processo di diffusione del buddismo, insegnò ai suoi discepoli, tra cui Huike e Daoyu, il ramo Mahayana Chan. Nel suo insegnamento, Da Mo non si basava sui testi, ma enfatizzava l'osservazione del muro per allenarsi. Ha sostenuto che lo studio delle Scritture dovrebbe essere la base del buddismo Chan (Zen), ma non ha accettato di recitare le infinite scritture buddiste.


L'atto di affrontare il muro è la realizzazione di combinare la teoria e la comprensione del sé per applicare i principi buddisti nella pratica quotidiana. Da MO credeva che se una persona potesse mettere da parte l'amore e l'odio, la tristezza e la felicità, l'avidità e la brama e vivere naturalmente ogni giorno e godere di ciò che potrebbe accadere, invece di preoccuparsi e lamentarsi, lui o lei sarebbero entrati nel sentiero buddista. Da Mo è riconosciuto e rispettato come il fondatore del buddismo Chan (Zen) e il tempio Shaolin come sua dimora ancestrale.


I sei patriarchi del buddismo Chan (Zen) erano:


Da Mo 菩提 达摩 (- 536)


Huike 慧 可 (da 487 a 593)


Sengcan 僧璨 (da 520 a 612)


Daoxin 道 信 (da 580 a 651)


Hongren 弘忍 (da 600 a 674)


Huineng 慧能 (638 a 713)

Nel nostro Blog

Ti sembra interessante il nostro Blog?

iscriviti per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità